Antenne
Perchè sostituire l' antenna ?
Digitale terrestre
Digitale satellite
Speciale condomini
Speciale case, ville, ecc.
Transmodulazione
Canali satellite
DDT, domande e risposte
Canali TV nel Vittoriese
Canali TV a Conegliano
Canali TV a Orsago
Canali TV Ddt a Sacile
Tivù sat ......
Satellite o digitale terrestre?
Digitale o analogico ?
Antifurto
Termografia
Termografia demo
Termografia prezzi e info
Termografia e risparmio
Termografia e fotovoltaico
Termografia foto
Termografia isolamenti e condensa
Videosorveglianza
Telesorveglianza
Distribuzione AV
Hotelinfo
Hotelinfo, i servizi
Hotel info demo
Hotelinfo come funziona
Hotel info aiuto
Fulmini e saette
Chi siamo, presentazione
Preventivi
Contatti
Dove siamo
Mappa del sito
Canone Rai
Link amici...
Detrazione 36%
Contributo per digitale
Hd ready o Full HD
Cavi scart e HDMI
Televisori LCD LED
Consumo LCD
Come collegare il decoder
Digitale terrestre esterno
Test velocità ADSL
Test ADSL game
Test qualità ADSL
Visible ip
Disdetta alla Pay-TV
Link utili

Consumo LCD

Tvc lcd a led e Oled
Le nuove televisioni lcd con retroilluminazione a led sono l’ultima novità in fattore di marketing. Più che una nuova proposta tecnologica nel campo delle tv flat (piatte), assistiamo a una revisione dei tvc lcd.

I televisori al led sono sempre tv a cristalli liquidi, illuminati posteriormente da led a basso consumo, invece che dalle tradizionali lampade a fluorescenza. Il vero vantaggio dei tvc a led è nello spessore ultrasottile e nel basso consumo di energia elettrica.

Una più alta sensazione di profondità dell’immagine e dei colori più brillanti sembrano essere un buon motivo per scegliere questi nuovi tvc che comunque secondo noi, non ne giustifica il maggior costo .
A fronte di un’ampia differenza di prezzi fra i modelli più economici e quelli più costosi, la differenza nella qualità dell’immagine non è cosi elevata.

Questi televisori ad alta definizione danno il massimo, soprattutto se collegati a degli apparecchi in alta definizione dvd bluray, consol di giochi, o decoder satellitari hd.

Il loro tallone di Achille è sicuramente il loro utilizzo con il normale sistema di ricezione tv analogico, cioè quello tradizionale utilizzato ormai da parecchi anni, il quale spesso è disturbato da interferenze di vario genere, che tradotto in parole povere risulta pieno di righe e ad effetto neve.

Per quanto riguarda il consumo in Stan-BY (in attesa di accensione) esso risulta accettabile, e in alcuni casi può essere inferiore a 2 watt.

La nuova tecnologia OLED , pregi e difetti.

Se vedete dei tvc di spessore anche inferiore al centimetro, siete sicuramente davanti a un tvc con tecnologia OLED.

La tecnologia OLED è considerata una delle tecnologie più promettenti, sopratutto per la sua flessibilità d'uso migliore cromia, luminosità superiore e bassi consumi energetici. Si avvantaggia notevolmente, infatti, rispetto a quella LCD grazie ad un processo produttivo più economico.

La tecnologia OLED (Organic Light Emitting Diode) è pronta a detronizzare la tecnologia LCD. Un panello OLED è costituito da uno strato di materiale organico che emette luce, che è compresso tra due conduttori (un anodo ed un catodo). Un pannello TV dispone di miglia di pixel OLED montati a righe e colonne su una matrice TFT.

Il materiale utilizzato in un pannello OLED emette la sua luce quando caricato, non c'è bisogno di una retroilluminazione separata.

 

Sony, LG e Samsung amano gli OLED, le prime oled tv sono loro.

Il più grande difetto della tecnologia OLED è legato alla vita dei composti organici che ne permettono l'operatività, sebbene sembra che sia in parte stato risolto.

Consumo LCD

 

Anche per i televisori la comunità eurepea si adegua alle norme degli elettrodomestici casalinghi.

Dal prossimo 1° Dicembre tutti i televisori dovranno esporre a che classe energetica appartengono , con l' apposita tabella già convalidata per gli altri elettrodomestici. Questa nuova norma aiuterà i consumatori a sceglirere il televisore anche in base ai consumi energetici.

Ridurre il consumo di energia elettrica dei televisori , aiuterà le famiglie italiane a ridurre la spesa per la gestione dei televisori.

7 semplici indicazioni che saranno esposte nella energy label .

  1. Produttore
  2. Identificazione del modello
  3. Classe di efficienza energetica
  4. Consumo annuo di energia elettricacon apparecchio acceso
  5. Consumo annuo di energia elettricacon apparecchio in stand-by
  6. Visibilità dellì interuttore che spegne totalmente il televisore.
  7. Diagonale del televisore espressa sia in pollici che centimetri.

Pubblicata nella gazzetta ufficiale europea direttiva 2010/30/CE.