Antenne
Perchè sostituire l' antenna ?
Digitale terrestre
Digitale satellite
Speciale condomini
Speciale case, ville, ecc.
Transmodulazione
Canali satellite
DDT, domande e risposte
Canali TV nel Vittoriese
Canali TV a Conegliano
Canali TV a Orsago
Canali TV Ddt a Sacile
Tivù sat ......
Satellite o digitale terrestre?
Digitale o analogico ?
Antifurto
Termografia
Termografia demo
Termografia prezzi e info
Termografia e risparmio
Termografia e fotovoltaico
Termografia foto
Videosorveglianza
Telesorveglianza
Distribuzione AV
Hotelinfo
Hotelinfo, i servizi
Hotel info demo
Hotelinfo come funziona
Hotel info aiuto
Fulmini e saette
Chi siamo, presentazione
Preventivi
Contatti
Dove siamo
Mappa del sito
Canone Rai
Link amici...
Detrazione 36%
Contributo per digitale
Hd ready o Full HD
Televisori LCD LED
Consumo LCD
Come collegare il decoder
Digitale terrestre esterno
Test velocità ADSL
Test ADSL game
Test qualità ADSL
Visible ip
Disdetta alla Pay-TV
Link utili

 

Prese e cavi di collegamento

In questa pagina Vi presentiamo i due standard più usati in Italia in questo momento.

Da non sottovalutare per il collegamento tra i vari apparecchi elettronici., i cavi di tutti i generi, sono importantissimi per scambiare un segnale video e audio tra i vari apparati elettronici.

La differenza di qualità del segnale trasferito trà un cavo scart-scart di bassa qualità e un buon cavo , può essere anche del 50% . Un cavo scart mediocre può peggiorare la qualità di video-audio di molto. Vi sarà difficile trovare dei cavi molto lunghi , perchè piu lungo è il cavo e piu si perderà in qualita audio e definizione video .

 

La presa SCART è un particolare tipo di connettore utilizzato nei televisori e negli apparecchi che ad esso devono essere collegati come videoregistratori, decoder, Lettori DVD e DVD-recorder.La presa è dotata di 20 piedini (detti anche poli o "pin"), ognuno dei quali veicola un segnale elettrico analogico, che può uscire o entrare nella presa SCART.

Il bordo metallico della presa e del cavo che ad essa si connette funge da ventunesimo contatto, e veicola la massa della schermatura.

Nell' immagine di fianco possiamo trovate lo schema della piedinatura dei cavo scart. La presa è dotata di 20 piedini (detti anche poli o "pin"), ognuno dei quali veicola un segnale elettrico analogico, che può uscire o entrare nella presa SCART. Il bordo metallico della presa e del cavo che ad essa si connette funge da ventunesimo contatto, e veicola la massa della schermatura.

 

 

HDMI

HDMI è la prima interfaccia non compressa completamente digitale a trasportare contemporaneamente segnali audio e video, ed è retro-compatibile con l'interfaccia digitale DVI che però è in grado di trasportare solamente il segnale video.

Dal punto di vista della semplicità di utilizzo da parte di un utente, HDMI ricorda molto la connessione SCART introdotta negli anni ottanta per collegare le prime videocamere e videoregistratori, utilizzando un'unica presa per collegare qualsiasi periferica audio/video.

Anche HDMI può essere utilizzata tra differenti dispositivi audio/video ed è una soluzione adatta (per quanto non unica) al trasporto del segnale di apparecchi digitali come i set-top box, lettori DVD e ricevitori satellitari verso schermi anch'essi digitali come LCD, Plasma o videoproiettori. Esistono tuttavia anche alcuni modelli di televisore a tubo catodico (quindi analogici) dotati di connessione HDMI per permettere la connessione di sorgenti alta definizione mediante questa interfaccia.

facebook

stampa nostro  bilgietto da visita rossipuntosat

email scrivici

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A differenza di quanto è avvenuto in passato con altri tipi di interfacce di collegamento, lo sviluppo dell'interfaccia HDMI è tutt'altro che completato: uno dei principi base della nuova interfaccia, fortemente voluto dai produttori, è proprio la sua caratteristica di essere in costante evoluzione, con ogni nuova versione identificata con un numero univoco. La prima versione, uscita come detto nel 2002, era la HDMI 1.0. Successivamente, sono arrivati 2 aggiornamenti, 1.1 e 1.2, che hanno progressivamente aumentato la velocità di trasferimento dei dati, introducendo contemporaneamente altre funzionalità. Dal punto di vista dei componenti hardwarenon è cambiato nulla, infatti il cavo e il connettore sono rimasti invariati, ma è cambiata la gestione software del protocollo di trasmissione. Grazie a questa serie di aggiornamenti, si è arrivati a quella che al momento è l'ultima evoluzione di HDMI, ovvero la versione 1.4, datata maggio 2009. Per avere un'idea di quali sono stati i progressi compiuti in soli 4 anni, basti pensare che mentre HDMI 1.0 era in grado di offrire un bitrate massimo di 4,9 Gb/s, la versione 1.3 arriva fino a 10,2 Gb/s.